Iran risponde agli USA:

Non possono fermare l’esportazione e la produzione di petrolio in Iran, la quale ricopre la maggiore percentuale del Pil Iraniano. Gli Stati Uniti stanno imponendo pesanti sanzioni alla produzione iraniana, Bijan Zanganeh interviene a Vienna prima dell’inizio del meeting dell’OPEC. Sono previste altre sanzioni all’Iran a partire dal 4 novembre da parte di Washington. Le continue sanzioni comportano elevata volatilita’ sul mercato rischiando di portare il prezzo alle stelle. Partecipe di questa volatilita’ e’ anche il dollaro canadese che rappresenta anche un punto di riferimento per comprendere le dinamiche del prezzo del petrolio. Infatti ecco come potrebbe muoversi il dollaro canadese contro quello americano (USD/CAD):

GUADAGNA con USD/CAD
di
23 Ottobre, 2018
Check our free signals

Ci Segua


ContattaciTermini e CondizioniPolitica Sulla Privacy

The information and content held within this website has been created by Broker Academy Online and are for educational purposes only. Trading online activities offer no guarantee of earnings. There are many factors including general economic conditions that can have an impact on your investment and past results are not indicative of the future. Trading online can put your money in jeopardy, as the financial or stock markets can move quickly and go up and down against your investment. Invest with capital which is reasonable to you as the investment may fail meaning you lose it plus have to pay additional money.